Frank Talks #017 Rambo aveva ragione con Andy Martongelli

Ormai sono quasi 20 anni che con gli Arthemis mette a ferro e fuoco i palchi di tutto il mondo, ed io mi sono sempre sentito molto felice di averlo conosciuto tempo fa e di aver portato avanti con lui un’amicizia che si dimostra di volta in volta fra le più sincere. In questo nuovo episodio di Frank Talks vi porto sul podcast il buon Andrea Martongelli.

Da qualche puntata a questa parte ha preso il via – in maniera del tutto involontaria devo dire – un trend che poi ho deciso di approfondire e portare avanti perché si è sviluppato nel periodo migliore e con un tempismo che probabilmente non avrei potuto pianificare. Quello di cui sto parlando è il fatto che nelle ultime puntate, seppur con l’aggiunta di Derek Trucks nell’episodio della settimana scorsa, ho portato qui sul podcast prevalentemente artisti italiani, cosa che – per come Frank Talks era iniziato – non era assolutamente in programma.

Parlare con musicisti del nostro paese mi è parsa una cosa molto interessante da fare in un periodo, come questo, nel quale il settore musicale vive delle ore di grande incertezza. Quando ho capito che avrei potuto continuare su questa scia, almeno per il momento, mi è sembrato di aver intrapreso qualcosa di utile anche alla diffusione di materiale musicale che abbia a che fare prettamente con il nostro paese.

Andrea Martongelli non ha bisogno di grandi presentazioni e pertanto non mi dilungherò troppo nel dire cose che potete ascoltare direttamente dalle sue parole nella puntata del podcast. Con Andy, che non posso far altro che ringraziare, abbiamo parlato di tante cose: della sua carriera, del lavoro al fianco di Dave Ellefson, ma anche di cosa sta succedendo nel mondo musicale.

Di seguito vi lascio alcuni link tramite i quali potete tenervi in contatto con Andrea e con tutto ciò che combina di giorno in giorno.

Alla prossima.
Francesco

Andy Martongelli Artist Page FB
Andy Martongelli Instagram