Frank Talks #016 Fare musica vuol dire essere propositivi con Massimo Martellotta e Derek Trucks

Ciao amici, qui le cose si fanno scottanti. Per la sedicesima puntata del podcast Frank Talks ho deciso di dare spazio a non uno, ma bensì due artisti. Oggi parliamo con Derek Trucks e Massimo Martellotta!


Il mondo della musica ci ha dato molti spunti in quest’ultimo periodo per avviare un’analisi abbastanza profonda del rapporto fra istituzioni e artisti, ma soprattutto ci ha offerto una possibilità di rivalutare e di rimettere in discussione la relazione fra artisti e pubblico.

Ad oggi i concerti sono in standby e sembra ci resteranno ancora per un bel po’. Con una condizione di questo tipo ad essere divenuta una realtà con la quale fare i conti era naturale che, oltre a quello delle lamentele e delle pretese, si producesse anche un movimento generatore di idee, ed è proprio di quest’ultimo che voglio parlare.

Da dove possiamo ricominciare? Da dove ripartire per supportare e non perdere il contatto con i nostri artisti preferiti?

Massimo Martellotta dei Calibro 35 ha una risposta, non la risposta definitiva ma sicuramente una risposta attuabile e attuale: si chiama Proiezione Privata.


Non è in free streaming ovunque. Non è una diretta in pigiama. Non è né su Spotify né su Netflix. E non è un vinile. Proiezione Privata è un’idea, una serie di video e della musica. La novità grossa è che si paga, e tra un mese verrà cancellato. Con dei pass esclusivi si può anche entrare e dare una sbirciata nello studio di Martellotta per mezzora e fare il nerd con lui tramite una chiamata skype.

Proiezione Privata è un’esperienza diversa, un’esperienza musicale per i tempi nei quali viviamo.

foto di Chiara Mirelli





La puntata di oggi comprende ben due interviste e la seconda chiacchierata di oggi è quella che ho realizzato con Derek Trucks, che in tutta onestà è anche uno dei musicisti che più mi emozionano e mi fanno venire voglia di migliorare il mio lato artistico e strumentale.

Con Derek ho parlato di diversi argomenti, l’intervista è stata realizzata in occasione della pubblicazione di Signs, il più recente album della Tedeschi Trucks Band, e nel segmento che vi faccio ascoltare mi sono concentrato sul modo in cui Trucks e la sua band dialogano ed orchestrano i propri ruoli per dare vita ad un’espressione sonora che possa descrivere e definire emozioni e colori emotivi. Non temete però: nel podcast ho incluso anche la parte dell’intervista riguardante la strumentazione di Trucks!