INTERVIEW: Tommy Emmanuel

  • by admin
  • 1 Month ago

Testo di Francesco Sicheri
Pubblicazione: Guitar Club Magazine Gennaio 2018

 

TOMMY EMMANUEL
Accomplice One: The Collaborations Album 

Non è mai tardi per mescolare le carte in tavola e provare qualcosa che possa stupire i propri fan, Tommy Emmanuel questo lo sa bene, e non a caso il nuovo album, Accomplice One, è una raccolta di collaborazioni che trasporta la sua chitarra fra le trame di alcuni inediti d’eccezione e celebri cover scelte da un vasto repertorio musicale.

Che Tommy Emmanuel (classe 1955) amasse re-interpretare brani resi famosi da altri artisti era qualcosa di dato per certo, ma Accomplice One, il suo nuovo studio album, ci trasporta in una dimensione entro la quale una lunga lista di illustri collaboratori lo aiutano a sciorinare una scaletta ricca di pathos, ritmi coinvolgenti, e melodie inebrianti. Sedici brani realizzati grazie ad altrettanti (e forse anche di più) ospiti pronti a collaborare con Tommy Emmanuel per dare vita ad un album che riassume al meglio la voglia e la capacità del chitarrista australiano di immergersi nell’anima di ogni brano così da rivisitarlo in una chiave unica.

Da Purple Haze a (Sittin’ On) The Dock Of The Bay, passando per Borderline così come per alcuni degli inediti arricchiti dalla penna di musicisti quali Mark Knopfler, Jake Shimakaburo, o Rodney Crowell, Tommy Emmanuel ha dato vita ad un album che racchiude tutta la sua devozione per la forma canzone senza tralasciare gli elementi principali del suo fraseggio solista. Date le premesse non potevamo quindi esimerci dal parlare con Tommy di questa nuova avventura discografica e di come il progetto ha preso vita.

gennaio2018

  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • linkedin
  • linkedin
Previous «
Next »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *